Come preparare la pelle all’estate: consigli per una pelle perfetta

Come preparare la pelle all’estate: consigli per una pelle perfetta

Come preparare la pelle all’estate: consigli per una pelle perfetta Durante l’inverno, a casa di stress, fatica e cattive abitudini alimentari, abbiamo generalmente una pelle spenta e stanca e il nostro obiettivo in vista dell’estate è quello di arrivare con una pelle dal colorito radioso e dorato.

Errori da non fare per un’abbronzatura perfetta

Siamo soliti ad optare per soluzioni fast quindi ci ritroviamo a fare degli errori che potrebbero mettere a rischio la salute della nostra pelle. Gli errori che facciamo comunemente sono:

molte ore di esposizione al sole, pensiamo che se ci sdraiamo al sole per molto tempo in pochi giorni avremo un’abbronzatura intensa. Ma non è così, rischiamo solo di ritrovarci con scottature, macchie epidermiche ed eritemi solari.

esposizione al sole nelle ore più calde della giornata, dobbiamo prendere il sole nelle prime ore del giorno o dopo le 17, invece spesso ci ritroviamo a mo’ di lucertole dalle 12 alle 16, dove i raggi solo più potenti e dannosi!

sottovalutare il sole di primavera, il Sole in questa stagione ha già raggi lunghi e pericolosi anche se ancora le temperature non sono roventi come in estate, ma l’esposizione al sole improvvisa crea un trauma alla pelle con conseguente scottatura!

– fare lampade solari per non arrivare bianchi al mare, anche se questi macchinari hanno al loro interno dei filtri non sono ottimali per la salute della nostra pelle quando è ancora molto pallida, perciò evitiamo!

non mettere protezione solare sulle pelli scure, è vero che è più difficile scottarsi ma la pelle potrebbe danneggiarsi ugualmente perciò mettete una protezione!

 

– evitate di fare l’epilazione con la luce pulsata almeno un mese prima dell’esposizione al sole ed evitate l’utilizzo di prodotti con acido glicolico e salicilico da circa 15 giorni prima.

Vedi anche:  Quando è consigliabile fare un tatuaggio?

Preparate la pelle con cura al Sole

Come preparare la pelle all’estate: consigli per una pelle perfetta

 

Durante l’inverno la pelle è coperta e non è preparata ai raggi solari, è quindi necessario prepararla gradualmente. Per evitare di sembrare un gambero dopo i primi giorni di sola occorre:

esfoliare la pelle: prima di esporsi al sole dovreste detergere con cura la pelle, esfoliarla ed eliminare le cellule morte. Per il viso utilizzate uno scrub più soft e non abrasivo mentre per il corpo potete utilizzare uno più deciso, questo è indispensabile per liberare i pori.

nutrire la pelle: dopo aver effettuato lo scrub dovreste detergere a fondo la pelle con un bagnoschiuma lenitivo ed emolliente, senza alterare l’equilibrio idro-lipidico;

idratare la pelle: dopo la doccia utilizzate una crema fluida idratate o se preferite un olio nutriente, mentre sul viso fate una maschera idratante con proprietà detox. Avrete una pelle morbida e luminosa pronta ai raggi solari.

alimentazione adeguata: l’alimentazione è l’alleata dell’abbronzatura perfetta! Sulla vostra tavola non devono mancare cibi ricchi di carotene e licopene come le carote crude, i pomodori, le albicocche, il melone e le verdure a foglia verde, che stimolano la produzione di melanina; bevete ogni mattina un bicchiere d’acqua calda con succo di limone per rivitalizzare la pelle e fate rifornimento di vitamine A, E e antiossidanti!

Come preparare la pelle all’estate: consigli per una pelle perfetta

Importantissimo, oltre a bere i classici due litri di acqua al giorno è proteggere la pelle con le creme con fattore di protezione 30, senza abbassare mai la guardia! Il fattore di protezione ideale può essere più alto o più basso a seconda del colore e della resistenza della pelle, perciò fatevi consigliare da un dermatologo per capire quale crema è più adatta a voi!

Vedi anche:  Differenza tra trucco permanente e trucco semipermanente

Attenzione ai tempi di esposizione! Iniziate in modo graduale, prima pochi minuti per aumentare man mano i tempi, così eviterete di scottarvi!

Non lasciatevi ingannare dalle giornate nuvolose perché sono proprio quelle che vi faranno diventare rossi come peperoni! Voi non vedete il sole e non sentite il calore eccessivo ma i raggi solari passano ugualmente e la scottatura è assicurata.

Infine non dimenticatevi delle vostre labbra, proteggetele con un balsamo perché sono l’unica parte del corpo che non viene protetta dal sebo, perciò sono vulnerabili.

Chiudi il menu