Differenza tra trucco permanente e trucco semipermanente

Differenza tra trucco permanente e trucco semipermanente

La vera differenza tra trucco permanente e semipermanente

Differenza tra trucco permanente e trucco semipermanente Leggendo tra i vari blog e sentendo i commenti nei centri estetici siamo arrivati ad una conclusione: c’è un’enorme confusione nel settore per quanto riguarda trucco permanente e trucco semipermanente.

Quindi, quale è la vera differenza? La risposta è molto semplice, non c’è differenza.

Permanente significa duraturo e non indelebile, indica la permanenza per un lungo periodo non definito. Semi permanente non ha senso, ma indica la stessa cosa, anzi, il termine più appropriato è proprio permanente. E’ anche vero che il termine più utilizzato è proprio semi-permanente, questo semplicemente perché la parola “semi” spaventa di meno, “sembra meno permanente”, viene utilizzata quindi come strategia per forviare la clientela.

Tatuaggio e trucco permanente

Altra confusione si crea tra trucco permanente e tatuaggio artistico ma in questo caso si pensa siano la stessa cosa. Invece è proprio qui che c’è la differenza.

Il trucco permanente è fatto con un inchiostro biodegradabile che arriva solo fino ai primissimi strati dell’epidermide. Va via con il ricambio cellulare perciò dura più o meno uno o due anni, se ci si stanca non si ritocca e si toglie completamente ed è facilmente modificabile.

Differenza tra trucco permanente e trucco semipermanente

Il tatuaggio artistico fatto a sopracciglia, occhi e labbra, viene fatto con inchiostro chimico che arriva fino al derma. Rimane per sempre e se fatto male rovina il viso. Inoltre l’inchiostro con il tempo cambia colore diventando verde/grigiastro/blu/viola, si allarga e per eliminarlo c’è solo una soluzione: il laser, che lascerà al 99% dei casi una cicatrice biancastra.

 

Attenzione! Se avete intenzione di sottoporvi ad un trattamento di trucco permanente assicuratevi di andare da veri professionisti esperti in dermopigmentazione. Potreste accidentalmente incappare in “finti esperti” che praticheranno un tatuaggio invece di una micropigmentazione.

Vedi anche:  Quanto costa il laser per le smagliature?
Chiudi il menu