Trattamento dermopigmentazione

Trattamento dermopigmentazione

La dermopigmentazione è una procedura estetica molto diffusa e utilizzata al giorno d’oggi: essa si basa sull’inserimento sottocutaneo di pigmenti di colore totalmente inoffensivi e atossici per il nostro organismo al fine di risolvere particolari problematiche estetiche. Grazie a questo trattamento è possibile andare ad effettuare diverse migliorie in punti del corpo dove sono presenti discromie, cicatrici, smagliature o ancora per attenuare esteticamente l’effetto della alopecia su alcune parti del cuoio capelluto. Vediamo insieme quali sono le zone in cui è possibile operare con la dermopigmentazione e quali sono i difetti che essa può correggere.

Dermopigmentazione sul corpo: trattamento di smagliature e cicatrici

dermo su visoLa dermopigmentazione è efficace su molteplici zone del corpo: in particolare, questa può essere effettuata su zone del corpo come cosce, glutei, ascelle, addome ed inguine e laddove sono presenti importanti difetti di pigmentazione cutanea. L’utilizzo di questa tecnica è infatti indicato per andare a trattare tutte le zone del corpo in cui sono presenti particola difetti estetici o inestetismi cutanei quali smagliature, cicatrici post operatorie, discromie della pelle ecc, il tutto senza in alcun modo intaccare lo stato di salute del cliente. La dermopigmentazione sul corpo è stata ampiamente sperimentata nel corso degli anni e in quanto capace di ottimi risultati. Per quanto riguarda la pericolosità, non vi sono rischi collegati all’utilizzo di questa tecnica per il trattamento di zone del corpo anche estremamente delicate in quanto i pigmenti utilizzati sono rigorosamente bioassorbibili ed atossici al 100%.

Dermopigmentazione sul viso

Uno dei fini estetici più comuni riguarda l’utilizzo della dermopigmentazione sul viso, in particolar modo sulle sopracciglia, sulle labbra e, per la gioia di molti, anche in tutte quelle zone particolarmente sensibili dove sono presenti discromie cutanee. Moltissimi clienti di ogni genere o età scelgono infatti di sottoporsi ad un trattamento di dermopigmentazione per simulare un make up semi-permanente grazie al quale migliorare la condizione di molti difetti. Anche in questo caso la scelta dei pigmenti utilizzati viene decisa a seconda della zona specifica e delle sue problematiche ed i risultati ottenuti sono in grado di simulare un vero e proprio trucco professionale.

Vedi anche:  Dermopigmentazione medicale

Dermopigmentazione cuoio capelluto

Una delle sue applicazioni più recenti e diffuse è sicuramente quella indicata per la correzione estetica di zone di calvizia ed alopecia. Moltissimi clienti, in particolar modo uomini scelgono infatti di ricorrere alla dermopigmentazione per simulare la crescita pilifera in zone del cranio dove vi è l’assenza di capelli come fronte, nuca, tempie e dovunque si registri il bisogno. La procedura

Trattamento dermopigmentazione

viene effettuata attraversi l’introduzione di pigmenti certificati dalla pericolosità nulla all’interno dello strato inferiore del derma cutaneo con aghi estremamente sottili e veloci che, grazie alla loro azione, permettono di ricreare e quindi di attenuare i difetti dovuti alla mancanza di capigliatura. La dimensione dell’ago in questo caso è particolarmente importante per decidere l’effetto che si desidera ottenere ed i risultati ottenuti sono spesso talmente buoni da simulare perfettamente una vera e propria ricrescita. Tra le tante applicazioni questa è quella più amata

specialmente dai clienti di sesso maschile in quanto in grado di correggere un difetto che molto spesso provoca disagio ed imbarazzo. Anche per quanto concerne questo suo utilizzo non vi è alcun tipo di rischio ed è possibile ottenere risultati estremamente naturali e soddisfacenti.

Chiudi il menu