Dermopigmentazione barba

Dermopigmentazione barba

Dermopigmentazione barba La dermopigmentazione può essere molto efficace nella risoluzione di problemi estetici come il diradamento della barba.

Ansia, depressione, shock, preoccupazioni e nervosismi innescano delle anomalie nella produzione di ormoni e ciò fa evidenziare un’alta possibilità di perdere capelli e peli della barba.

Questo fenomeno è una malattia autoimmune chiamata alopecia, nello specifico quando colpisce la barba si chiama alopecia areata.

In questo caso i peli potrebbero ricrescere a distanza di anni ma non è sempre detto.

Barba a macchie, cosa fare

Per prima cosa potreste optare per l’olio di ricino, prodotto dalle proprietà di ricrescita dei peli anche in zone mancanti. Applicato ogni giorno almeno una volta al giorno, possibilmente la sera prima di andare a letto, potrebbe far ricrescere i peli laddove mancano e in circa 6-8 mesi si inizieranno a vedere i risultati.

Se invece volete dei risultati più immediati potreste scegliere la dermopigmentazione, con questa tecnica avrete una barba folta e para già da subito e il trattamento avrà una durata di circa 1-2 anni a seconda della pelle, dopodiché sarà necessario fare dei ritocchi per rinnovare l’effetto.

Qualora decidesse di non volerla più basterà non fare più ritocchi e il colore andrà via con il ricambio cellulare.

Dermopigmentazione barba

L’infoltimento della barba e l’aumento della densità sono indispensabili per ristabilire l’armonia del viso maschile e risolvere tutte le problematiche psicologiche d disagio e imbarazzo causati dalla visibile perdita di peli.

 

La dermopigmentazione barba

La dermopigmentazione è efficace in caso di copertura pigmentale parziale o totale, su alopecia da barba e diradamento peli.

L’intervento è molto semplice ma nella sua semplicità è anche delicato. Questo per dire che è necessario affidarsi a professionisti esperti in quanto si potrebbe andare incontro ad infezioni.

Vedi anche:  Trattamento dermopigmentazione

Prima di effettuare il trattamento bisogna consultarsi con uno specialista che potrà stabilire se sarà opportuno intervenire in questo senso e in che termini.

La dermopigmentazione viene fatta per:

– fini estetici;

– aumentare la densità dei peli;

– conferire un aspetto omogeneo;

– ricostruire e mascherare aree alopeciche;

– ricostruire e mascherare aree cicatriziali accidentali o iatrogena (trauma, tumore, ustione…)

Chiudi il menu